La modernità di un antimoderno